Nessuno ne parla ma questo è stato il Gennaio più caldo della storia!
Pianeta Terra
Shawn
marzo 6, 2016
0
gennaio-piu-caldo-della-storia

Le registrazioni dei dati ambientali, in questo caso delle temperature globali, vengono effettuate da ben 135 anni, questa è la ‘Storia’ climatica del nostro pianeta, quella su cui possiamo paragonare il clima attuale. Probabilmente non in molti hanno letto o sentito dire che il 2015 è stato l’anno più caldo della Storia della Terra. Ancora meno persone sono state informate che Gennaio 2016 è stato il mese più caldo da quando l’Umanità tiene traccia delle temperature globali.

Sono di poco conto i motivi che portano a sminuire queste informazioni, a farle passare in secondo piano o ad abbuiarle del tutto. Ma che ci venga detto o meno, la Terra sta affrontando un durissimo cambiamento climatico, dovuto in gran parte all’inquinamento atmosferico ma non solo.

Alcuni esperti tengono a precisare che siamo alla fine dell’ormai noto anno di ‘el niño’, il più potente uragano della storia, mi costringo ad evitare le Maiuscole per questo mostro che ha causato così tanti danni a cose e persone.

Anche se così fosse, quest’anno catastrofico ha affondato le proprie radici sul nostro Pianeta, più precisamente le ha ‘inabissate’ nelle profondità marine. Infatti, il calore anomalo della superficie terrestre si è trasmesso sugli Oceani, più in particolare ‘sotto’ gli Oceani, andando a innalzare le temperature fino a 700 mt di profondità.

Quali che saranno gli effetti a lungo termine di tutto ciò, che a parer mio solo in pochi conoscono, godiamoci la seguente immagine che mostra l’andamento dell’estensione del ghiaccio artico nel corso degli anni:

artic-iceSperando che vi sia venuto in mente lo splendido lungometraggio “L’Era Glaciale”, sono fiducioso che alcuni di voi, da oggi in poi, inizieranno a preferire qualche bella passeggiata a piedi o in bicicletta al continuo utilizzo di mezzi alimentati a idrocarburi. 😉

, , ,

Inserisci una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai alla barra degli strumenti